Passa al contenuto principale
Gesuiti
News
Senza categoria News

Vicini al Laboratorio Zeta di Palermo

L’Istituto Arrupe, in questi giorni, è vicino alla comunità sudanese sgomberata dal Laboratorio Zeta di Palermo.  «Nessuno – dice p. Notari – mette in discussione che il rispetto della legalità sia un valore da difendere ma dev’essere garantito in tutte le sfere. Non si può richiamare questo principio e poi, nei fatti, non attivarsi concretamente per risolvere i problemi che si presentano».
Il Laboratorio Zeta, negli ultimi nove anni, è stato un centro di aggregazione e di produzione politica e sociale della città di Palermo: la manifestazione di sabato scorso lo dimostra. La speranza (e l’invito), perciò, sono per un dialogo costruttivo che tenga conto dei diritti delle persone e delle prospettive del cambiamento.