Passa al contenuto principale
Gesuiti
News
Senza categoria News

Quale cultura per lo sviluppo di Palermo: 30 maggio ore 18.00

Di recente ci siamo occupati di tematiche legate al lavoro, all’ambiente, all’integrazione e alla formazione. Sempre all’interno dell’iniziativa "Rieducarsi al bene comune. Percorsi di form-azione sociopolitica", che si articola in una serie di focus tematici su aspetti specifici della politica in vista del suo rinnovamento, l’Istituto Arrupe propone ora un momento di riflessione sul ruolo della cultura nel quadro dello sviluppo del territorio. 

Momento centrale dell’iniziativa è costituito da un workshop di riflessione e di confronto sul contributo che la cultura è chiamata a svolgere in contesti complessi. All’incontro, dal titolo “La parola scritta, letta e narrata. Il libro come laboratorio di riflessione critica” e in programma il prossimo 30 maggio con inizio alle ore 18.00, parteciperanno autori, editori e giornalisti: Roberto Alajmo, Andrea Libero Carbone, Carlo Carzan, Vincenzo Ceruso, Vittorio Corradino, Matteo Di Gesù, Eugenio Flaccovio, Giuseppe Giarratana, Beatrice Monroy, Ottavio Navarra, Alberto Nicolino e Giorgio Vasta.

I lavori saranno introdotti e conclusi dal vicedirettore dell’Istituto Arrupe p. Vincenzo Greco SJ e moderati da Anna Staropoli, responsabile del Laboratorio Welfare dell’Istituto.

L’iniziativa si colloca all’interno del corso teorico-pratico per redattori editoriali lectorinfabula, ospitato dall’Arrupe sin dal 2007, e offre, per l’intera giornata del workshop, un più ampio calendario i cui momenti principali sono:

· apertura al pubblico della Biblioteca dell’Istituto, durante tutta la giornata e offerta gratuita dei propri servizi di consultazione e prestito (dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00)

· momenti di letture e di proiezione di video attinenti al tema del libro anche in ricordo delle stragi mafiose del 1992 per non dimenticare Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e gli agenti delle scorte 

· esibizione del Coro dell’Ersu Palermo (ore 20.00)

· Light Dinner (ore 20.30)

· proiezione del documentario L’isola in me, in viaggio con Vincenzo Consolo di Ludovica Tortora de Falco (ore   21.00).

Il workshop rientra tra gli appuntamenti de “Il Maggio dei Libri 2012”, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Brochure