Passa al contenuto principale
Gesuiti
News
News Senza categoria

Intercettazioni: appello ai parlamentari eletti a Sud

L’Istituto Arrupe aderisce all’appello a tutti i parlamentari eletti nelle regioni meridionali, affinché si rifiutino di approvare la legge sulle intercettazioni in nome di un Sud che ha più che mai bisogno di verità e di giustizia.

La petizione è stata lanciata da Reggio non tace, un movimento di “semplici cittadini che il 3 gennaio 2010, dopo il gravissimo attentato dinamitardo ai danni della Procura Generale di Reggio Calabria”, si sono ritrovati “spontaneamente in piazza […], animati dal desiderio di incontrarsi per sviluppare iniziative concrete contro la ‘ndrangheta, il silenzio e l’omertà”.

Per firmare:

A causa dei problemi riscontrati nel firmare sul sito “Firmiamo.it” si è reso necessario rilanciare la petizione.
Pertanto, l’unico link dal quale è possibile firmare è: 
http://www.reggionontace.it/sito/petizioni-6.html.
Ribadendo la necessità di fermare questa legge che, di fatto, impedisce alla Magistratura di condurre seriamente le indagini, si prega di voler dare risalto a questa rettifica.

 
Scarica l’appello e il manifesto del Movimento.