Passa al contenuto principale
Gesuiti
News
News Senza categoria

Seminario su welfare e integrazione

“Cittadini nuovi per la città che cambia. Storie e prospettive a confronto” è il titolo del seminario organizzato da Istituto Arrupe, Centro Astalli di Palermo, “Link – Officine Mediterranee” e Caritas diocesana di Palermo con il patrocinio del Jesuit Social Network (JSN). L’evento, che si avvale della collaborazione dell’Associazione “Santa Chiara” e di una fitta rete di agenzie locali, si terrà mercoledì 28 marzo alle 16.30 presso la sede del nostro Istituto.

L’incontro rientra nell’ambito dei Percorsi di form-azione sociopolitica “Rieducarsi al bene comune” e sarà introdotto dalla presentazione del volume “Terre senza promesse. Storie di rifugiati in Italia” del Centro Astalli di Roma, sede italiana del Jesuit Refugee Service (JRS). Al racconto si unisce soprattutto l’approfondimento del confronto interculturale e della coesione sociale: grazie infatti alla presenza di professionisti stranieri operanti a Palermo, verranno offerti punti di vista diversi per scorgere buone prassi di vita quotidiana e spunti per il delinearsi di nuove politiche pubbliche, anche in vista delle prossime scadenze elettorali.

In questo contesto, la presenza di p. Giulio Albanese, uno dei curatori del volume e direttore di Popoli e Missione, consentirà una riflessione sulla geopolitica delle migrazioni e sull’educazione alla mondialità.

Infine, il Coro dell’Università e dell’Ersu di Palermo del maestro Pietro Gizzi si esibirà con un repertorio multietnico.

Per informazioni:

Anna Staropoli (coordinamento scientifico) 
anna.staropoli@istitutoarrupe.it
347.466.71.41 – 091.626.97.44 – 091.730.37.43

Loredana Brigante (addetta stampa dell’evento)
eventi@istitutoarrupe.it – 333.685.16.99