Passa al contenuto principale
Gesuiti
News
News Senza categoria

Alcune iniziative delle Giornate dell'Economia

Al via, il 2 novembre, la seconda edizione delle Giornate dell’Economia del Mezzogiorno: uno dei maggiori appuntamenti del mondo economico e finanziario oltre che momento di  riflessione  e confronto tra il mondo accademico, imprenditoriale e politico siciliano.
Una settimana densa di iniziative, conferenze, attività.
Tra queste segnaliamo il convegno che si terrà presso l’Istituto Arrupe venerdì 6 novembre ed altre due tavole rotonde di cui indichiamo il programma.

Martedì 3 novembre, alle ore 17:00, presso la Sala Magna di Palazzo Steri, l’Ufficio Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro dell’Arcidiocesi di Palermo approfondirà il tema “Lo sviluppo umano integrale tra etica ed economia”.
Dopo i saluti di un componente del Comitato Scientifico delle Giornate dell’Economia del Mezzogiorno e dell’Arcivescovo di Palermo Paolo Romeo, interverranno Antonio Purpura (Università degli Studi di Palermo), Benedetto Genualdi (Direttore Caritas di Palermo).
Coordina Giuseppe Notarstefano, Direttore dell’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro dell’Arcidiocesi di Palermo.

“Impresa, crisi economica, dottrina sociale della Chiesa”. È il titolo della tavola rotonda organizzata  dall’Ucid (Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti) – sezione di Palermo, in collaborazione con la Fondazione Banco di Sicilia nell’ambito delle Giornate dell’Economia del Mezzogiorno.
L’incontro, che si terrà mercoledì 4 novembre 2009 alle ore 17:00 presso la Fondazione Banco di Sicilia – Villa Zito, Via Libertà, 52, a Palermo, verterà su alcuni ambiti nei quali “è necessario intervenire per costruire un futuro migliore” (legale e politico, aziendale, culturale, individuale).

Saluti: Giovanni Puglisi, Giuseppe Gioia
Aprono: Alessandro Scelfo, Massimo Maniscalco
Coordina: Vincenzo Morgante
Intervengono: Andrea Boltho, Roberto Di Maria, Riccardo Ursi, Antonio Cognata, Corrado Vergara, Gianni Notari, Giuseppe Savagnone, Antonino Salerno
Conclude: Savatore La Rosa
Segreteria organizzativa: Alessandro Hoffmann