Passa al contenuto principale
Gesuiti
News
News

Una ricerca sul C.A.R.A. di Mineo

Una ricerca sul Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo più grande d’Europa: il C.A.R.A. di Mineo. Su questo tema si è concentrato il lavoro di Antonella Elisa Castronovo, da poco concluso, svoltosi all’interno della terza edizione del programma di ricerca “Idea – Azione”.

Più in particolare, il contributo offre una riflessione sull’impatto di natura sociale ed economico generato dalla gestione e dal controllo della mobilità migratoria su uno specifico contesto locale con particolare riferimento alle trasformazioni sulle relazioni interpersonali e sulle forme di convivenza tra autoctoni e immigrati. La ricerca ha inoltre esplorato le ragioni che presiedono al reclutamento lavorativo dei richiedenti asilo inseriti nel circuito dell’accoglienza, le modalità con le quali esso avviene e le implicazioni che esso sta generando sull’equilibrio tra la domanda e l’offerta di lavoro nell’ambito del comparto agricolo locale.

Scoprite di più sul suo lavoro.

Tag