Passa al contenuto principale
Gesuiti
News
News

Oltre la solidarietà frammentata: seminario di studi sulla l. 328/2000

 L’Istituto Arrupe, in collaborazione con il Jesuit Social Network, il Centro Astalli e il Cesvop, organizza per martedì 16 giugno (9.00-14.00) un seminario di studi dal titolo “Oltre la solidarietà frammentata. Applicazione della l.328/2000 in Italia e individuazione di percorsi innovativi di welfare”.
In tale occasione, verrà presentato il libro La solidarietà frammentata, curato da Giacomo Costa, che offre l’occasione per una riflessione sull’applicazione della legge quadro sui servizi sociali (l.328/2000) a livello nazionale. Il volume, infatti, analizza dodici leggi regionali in materia di welfare. A partire da queste esperienze, nel corso del seminario verrà intrapreso un duplice percorso di riflessione: “comparativo” – per interrogarci sulle proposte elaborate in altre regioni italiane – e “organizzativo e progettuale”, per un confronto fra operatori del settore a livello locale al fine di migliorare la qualità dei servizi.
Ci domanderemo qual è lo stato di applicazione della l.328/2000 in Sicilia e, soprattutto, quali possono essere le politiche possibili per organizzare, favorire e regolamentare il lavoro sociale. In un’ottica di concertazione e co-progettazione, gli operatori del settore, in questi giorni, partecipano ai tavoli tematici finalizzati all’elaborazione del Piano di Zona: un’occasione importante rispetto alla quale essere attori consapevoli e responsabili.
È doveroso, oggi, individuare percorsi innovativi di welfare, che possano essere efficaci ed efficienti, centrati sulla persona e sui suoi bisogni, orientati alla relazione intesa come proprium di questo particolare settore del sociale.
La sfida che siamo chiamati a raccogliere è volta a superare la “solidarietà frammentata”, attraverso rinnovati percorsi di condivisione. In quest’ottica, il seminario si pone anche come momento propedeutico per l’attivazione di un laboratorio permanente per la promozione di una cultura della solidarietà. Non un coordinamento ma un luogo di elaborazione di nuove culture e nuove pratiche. Non si tratta di moltiplicare ciò che già c’è, ma assumere una nuova ottica progettuale che sappia partire dall’oggi per immaginare uno scenario possibile e lavorare per realizzarlo.

L’incontro si terrà presso l’aula magna dell’Istituto Arrupe.

Per informazioni, rivolgersi a:

Anna Staropoli (coordinamento scientifico):
Cell. 347.4667141 – 091.7303894 – anna.staropoli@istitutoarrupe.it

Loredana Brigante (ufficio stampa): 091.7303731 – ufficiostampa@istitutoarrupe.it

Amanda Ingrassia (segreteria): 091.7309041 – segreteria@istitutoarrupe.it